Cerca comune

Reggio Calabria

Vota il comune

Giudizio: 4.4 su 5 (129 voti ricevuti).

Comune di Reggio Calabria

Reggio Calabria viene definito come un grande giardino, uno dei luoghi più belli che possiamo visitare in Italia.
Il lungomare che oltre ad essere un bellissimo paesaggio ricorda il miraggio della Fata Morgana risultando essere così un luogo molto suggestivo.


Monumenti e luoghi da visitare

Bronzi di Riace
Sono esposti al Museo Nazionale della Magna Grecia. Sono due grandi statue che raffigurano due eroi appartenenti al mito dei Sette contro Tebe. I bronzi sono degli originali greci risalgono alla metà del V secolo a.C., e insieme all'Auriga di Delfi sono considerate le uniche testimonianze bronzee dei grandi maestri scultori dell'arte classica in Grecia e Magna Grecia.

Duomo
E' l'edificio sacro più grande della Calabria; all'interno e all'esterno possiamo ammirare molte opere d'arte come le imponenti statue ai lati della scalinata di San Paolo e Santo Stefano opera di Francesco Jerace, e la cappella del Santissimo Sacramento nella quale possiamo ammirare le splendidi pareti s rivestite di intarsi marmorei policromi.

Castello Aragonese
Si ritiene sia stato costruito antecedentemente all'invasione dei Goti di Totila del 549; fu dominio di Bizantini, Arabi, Normanni, Svevi ed Angioini. Oltre ai vari stili possiamo osservare le due torri cilindriche merlate.

Villa Zerbi
E' una villa in stile veneziano del XIV secolo in essa è possibile osservare gli elementi decorativi e i cromatismi.
Essa offre periodiche mostre artistiche e d'architettura, è inoltre sede espositiva della Biennale di Venezia al sud Italia.

Chiesa degli Ottomani
Fu costruita nel X secolo ed ha origini bizantine-normanne fu distrutta e riedificata. Al suo interno e nella propria struttura gran parte delle architetture e delle opere artistiche sono originali, spicca lo splendido pavimento a mosaico cosmatesco e la pala dell'altare che raffigura l'annunciazione.

Teatro Francesco Cilea
E' il teatro più grande in Calabria. Possiede una grande sala di stile ottocentesco dalla forma a ferro di cavallo; all'esterno l'architettura è classica e le forme architettoniche sono di origini magnogreche. Nel secondo dopoguerra il Teatro Cilea venne ampliato divenendo così una struttura tra le più belle e funzionali d'Italia. Esso accoglie gli artisti più importanti del XXI secolo.

Mura della Città Greca
Situate sul lungomare Falcomatà, sulla Collina degli Angeli e sulla collina del Trabocchetto.
Esse ospitano rappresentazioni teatrali d'epoca classica.

Impianti Termali
Sono i resti di un impianto termale presente in città in epoca Romana, con resti di pavimento musivo a piccole tessere bianche e nere.

Piazza Vittorio Emanuele II (detta Piazza Italia)
E' il centro politico-amministrativo della città, In essa possiamo ammirare i resti di antiche costruzioni distribuite in varie stratificazioni che percorrono la storia della città dall'VIII secolo a.C. al XV secolo d.C.
Sulla piazza oggi si affacciano palazzo del Municipio denominato anche Palazzo San Giorgio, palazzo della Prefetturae palazzo della Provincia denominato Palazzo Foti.
Al centro della piazza è possibile ammirare il Monumento all'Italia dello scultore Rocco Larussa e da qui il nome popolare di Piazza Italia.

Piazza De Nava
In questa piazza si possono visitare il Museo Nazionale della Magna Grecia. La piazza è intitolata al reggino Giuseppe De Nava, ministro del regno d'italia nel 1918 e nel 1921. Al centro troviamo una fontana a due bocche, sormontata da una statua del ministro De Nava.

Piazza Carmine
In essa troviamo la Chiesa del Carmine, nel cui interno si conserva un altare del 1787 in ricco stile barocco decorato con marmi di colore verde e giallo e sormontato da una nicchia e da un piccolo tempietto dove è conservata la statua in legno della Madonna del Carmine.

Piazza Garibaldi
Nella quale possiamo ammirare la maestosa statua in marmo bianco di carrara raffigurante l'eroe dei mille. Sulla piazza si affaccia la Stazione Ferroviaria Centrale, nel cui atrio d'ingresso è possibile osservare il bassorilievo in ceramica raffigurante la Fata Morgana.

Piazza Sant'Agostino
In cui troviamo l'omonima Chiesa che venne costruita nel 1937 in stile romanico-bizantinoe all'interno della quale è esposto il quadro di San Filippo e San Giacomo.

Piazza Indipendenza
Ospita la Stazione Lido ed è famosa per le vicissitudini della sua fontana artistica, ricostruita numerose volte deludendo sempre le aspettative dei reggini. Per questo è diventata anche argomento di una poesia del poeta satirico reggino Nicola Giunta.

Strade Cannocchiale
Sono stradine antiche e molto suggestive. Esse sono dotate di un singolare effetto ottico: se dalla cima si osservano il mare e la Sicilia, si ha l'impressione che il panorama sia molto più vicino di quanto in effetti non sia realmente. Da qui il nome di Strade Cannocchiale.

Monumento ai caduti di tutte le Guerre
Situato sul Lungomare venne inaugurato nel 1930. Esso è costituito da una statua in bronzo della vittoria alata una spada e la palma del martirio, su una colonna rostrata.Due statue in in bronzo alla base rappresentano un antico guerriero bruzio con un vistoso scudo ed un fante armato su un cannone.

Commenti degli utenti su Reggio Calabria Inserisci nuovo commento su Reggio Calabria
Aggiungi un commento
Segnala un testo per il comune di Reggio Calabria
Segnala una foto per il comune di Reggio Calabria
Inserisci il tuo sito su Reggio Calabria